Personalità: Come si cambia per Amore?

Riassunto

Personalità: Cosa cambia quando ci innamoriamo, oppure ci lasciamo a livello dei tratti della nostra personalità? Uno studio recente ha cercato di fare un po' di chiarezza a riguardo.

Personalità: Tra Stabilità e Cambiamento

Come si cambia per amore? Così cantava Fiorella Mannoia nel lontano 1984.

Nonostante sia passato molto tempo, la domanda ha riscosso l’interesse e la curiosità di molti ricercatori, i quali negli anni hanno provato, con alterne fortune, ad identificare comequando e quanto la personalità di un individuo cambi nel tempo. 

Con il termine “Personalit” intendiamo un insieme di comportamentipensieri e reazioni emotive che caratterizzano ogni individuo (Lucas & Donnellan, 2011).

Siamo stati abituati a ritenere che questi stili o modi di essere tendano ad essere piuttosto stabili nel tempo e certamente è assai pratico per noi ritenere che il comportamento e le reazioni delle persone rimangano generalmente inalterate (McCrae et al. 2000Edmonds & Coll., 2013), perché questo ci permette di mantenere un’immagine stabile delle persone che tendiamo a non mettere in discussione.

Una volta che ci siamo formati un’impressione, un’idea di una persona, difficilmente ci soffermeremo a riflettere sull’opportunità di un aggiornamento della stessa.

Ci “affezioniamo” a quell’idea dell’altro e tendiamo inconsciamente a far rientrare gli eventuali cambiamenti all’interno di quell’immaginario che abbiamo costruito.

Eppure la ricerca ha mostrato chiaramente che i cambiamenti della personalità nel tempo rappresentano se non la norma, una certa costante (Lewis, 2001Hampson & Goldberg, 2006Caspi & Coll., 2005Harris & Coll. 2016). 

Ma come avvengono questi cambiamenti? Quali circostanze, avvenimenti di vita, mostrano avere un maggiore impatto nella modifica della personalità?

Personalità che cambiano

Sono molti gli eventi di vita che si sono mostrati in grado di favorire un cambiamento nelle dimensioni della personalità. Le ricerche si sono concentrate in particolare su alcuni eventi specifici:

  • Trasferirsi in un’altra città:
  • Ottenere un diploma o laurea;
  • La prima occupazione lavorativa;
  • Ottenere una promozione;
  • Andare in pensione;
  • La perdita di una persona cara;
  • Divorzio o separazione;
Queste ultime rappresentano cambiamenti di vita in gradi di riflettersi nella più generale organizzazione della personalità di chi li esperisce. 
 
E poi ve n’è un altro che forse non ci aspettavamo. Vediamolo insieme.

Quanto si cambia per amore?

A questa domanda tenta di rispondere uno studio recente (Buhler & Coll. 2023) che ha messo insieme e analizzato 44 ricerche che negli anni hanno coinvolto nel complesso più di 120 mila persone. 

Dai dati raccolti emerge che l’innamoramento, così come lo stabilirsi di una nuova relazione impattano su tre tratti di personalità specifici, che sono:
  • Estroversione;
  • Apertura verso nuove esperienze;
  • Coscienziosit;
L’inizio di una nuova relazione aumenta la Coscienziosit
Le persone che iniziano una relazione nuova tendono a svolgere meglio i compiti a loro assegnati e ad assumere un atteggiamento più serio nei confronti degli obblighi verso gli altri. 

Sono più disciplinati, efficienti ed organizzati. Tendono a pianificare maggiormente e si mostrano più affidabili
 
E’ probabile che questo accada perché l’ingresso nella propria vita di un partner stabile porti le persone a prestare più attenzione ai bisogni sia del partner nello specifico che degli altri in generale. 

Anche il livello di soddisfazione espresso nei confronti della propria vita aumenta. 

Il matrimonio diminuisce l’Apertura
Mentre tende ad incrementare la soddisfazione personale percepita, sposarsi tende a diminuire un tratto di personalità conosciuto come Apertura
 
Pertanto le persone sposate tendono a divenire più conservatrici, meno creative, a ricercare meno esperienze nuove e a preferire piuttosto la stabilit. Esse tendono a focalizzarsi su alcuni interessi e a tralasciare le novit.
 
L’instaurarsi di un legame di convivenza, la riorganizzazione di vita che ne consegue porta le persone a generare routines che limitano le nuove esperienze e stabiliscono un reticolo di comportamenti dai quali si tende a non uscire. Si coltivano meno interessi, che di converso diventano più stabili. 

Hai dei figli? Sei meno estroverso di prima
La presenza di una prole più o meno numerosa tende ad inficiare la capacit delle persone di costruire nuove relazioni o mantenere quelle esistenti esterne al quadrato famigliare. 

Il tempo libero diminuisce considerevolmente, mentre aumentano i compiti e le responsabilità che i neogenitori si devono assumere. 

Questo facilmente può tradursi in una limitazione delle attività sociali che porta nel tempo la personalità a riorganizzarsi di conseguenza.

Anche la separazione aumenta la soddisfazione di vita
Una buona notizia è che se ti separi, nel tempo puoi aspettarti di godere maggiormente di alcuni aspetti della tua vita. 

Anche se dai dati della ricerca non forniscono possibili interpretazioni per questo dato, è utile tenere presente che il modo del tutto soggettivo in cui vengono vissute queste fasi di transizione influenzano notevolmente gli effetti di quest’ultime. 

In ogni caso, indipendentemente che si viva la separazione come una “perdita” oppure un “guadagno”, nel tempo le persone mostrano di essere più soddisfatte della loro vita rispetto alla precedente condizione coniugale. 

Il divorzio aumenta la Coscienziosit
Anche il divorzio tende a favorire un maggiore grado di Coscienziosità nelle persone. Di converso, esso tende ad associarsi con una diminuzione del grado di soddisfazione percepito per la propria vita. 

La morte del partner non ha effetti rilevabili sulla personalit
Mentre essa facilmente si associa a cambiamenti nell’umore ed in molti casi possono instaurarsi vere e proprie sindromi depressive, la morte del partner non si associa a cambiamenti nella composizione dei tratti di personalit del partner sopravvissuto.

Conclusioni  

Le ricerche sembrano indicare che alcuni eventi di vita effettivamente influenzino la personalità di chi li subisce. Tuttavia, è opportuno ricordarsi che non tutte le persone reagiscono al medesimo modo agli stessi eventi (Schwaba & Bleidorn, 2018).

Opportuno è anche ricordare che la valutazione individuale di un evento cambia da persona a persona e quest’ultima è in grado di modificare l’impatto che l’evento stesso ha sulla personalità. 

Una separazione od un divorzio, per esempio possono essere interpretati come un “fallimento” o come una “liberazione” e molto vi è ancora da esplorare circa l’interrelazione di questi fattori (Hutteman & Coll., 2015). 





 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 
 

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[instagram-feed]
×

 

Domande? Richieste? Curiosità?

Scriva il suo messaggio: Sarà ricontattato nel più breve tempo possibile

× Salve! Come posso aiutarla?